Scopri cosa vedere, cosa fare, cosa mangiare, le tradizioni e gli eventi del Salento

  • Le spiagge vicino a Specchia: scopriamo dove andare
    Se ti trovi in vacanza in Salento, che sia estate o inverno, il consiglio è quello di dedicare una giornata alla visita di Specchia, borgo dichiarato tra i più belli d’Italia, che conta quasi 5.000 abitanti. Sono diverse le cose da vedere a Specchia. L’atmosfera che regala questo borgo non ha eguali ed oltretutto anche l’aspetto gastronomico non è assolutamente da sottovalutare;
  • Pitta di patate alla salentina: la ricetta originale
    Salento: lu sule, lu mare, lu ientu…ma non solo. La buona tavola è un’altra gemma preziosa incastonata nella corona della meravigliosa terra di Puglia, e chi ci vive ne ha fatto un vanto seppur con modestia autentica. Potrebbe apparire un ossimoro, ma chi è già stato così a Sud – dove la lentezza è un valore inestimabile e l’amore viene sublimato attraverso le delizie
  • Scopri la Festa della Candelora a Specchia
    La Candelora è una festività molto sentita dalla cristianità di tutto il mondo: si celebra infatti la presentazione al tempio di Gerusalemme di Gesù Cristo bambino da parte dell’anziano Simeone che lo introdusse con la frase “luce per illuminare le nazioni”. Secondo la legge giudaica, il primo figlio maschio doveva essere mostrato nel sacro tempio 40 giorni dopo la nascita e,
  • Il dolce delle feste patronali: ecco la ricetta della Cupeta Salentina
    Il Salento, meravigliosa terra che da anni ormai è sulla cresta dell’onda per il suo incantevole e splendido mare e le sue bellezze storiche e architettoniche; ma il Salento vanta anche delle eccellenze culinarie molto gustose, come per esempio la Cupeta Salentina, un dolce semplice di origine araba in cui le mandorle sono le protagoniste principali associate ad altri deliziosi ingredienti
  • San Martino in Salento: ecco cosa fare
    La festa di San Martino è un vero e proprio evento nel Salento che ha origini antichissime; una giornata da festeggiare allegramente a tavola in compagnia di familiari e amici. Tutti sentono l’importanza di questo giorno, nessuno escluso; infatti, molti salentini che vivono fuorisede per lavoro o per studio, prendono giorni di ferie tra il 10 e il 12 novembre per tornare nella loro terra e
  • Sagre nel Salento: consigli utili su dove andare
    Il Salento è da diversi anni una delle mete preferite dai turisti in virtù degli splendidi paesaggi che offre e di un mare cristallino e dalla mille sfumature di blu. Oltre però a queste attrazioni, questa porzione di terra presenta anche un altro aspetto di notevole importanza: una cucina invidiabile con pietanze della tradizione e cibi cucinati secondo antiche ricette che sono davvero gustosi
  • Le Pittule: una bontà da gustare calde
    Il Salento è una terra che affascina per la sua filosofia di vita: i suggestivi panorami collinari scendono dolcemente lungo la costa, concludendo il loro percorso fra le dune di sabbia; l’accoglienza dei locali si mescola sapientemente all’insieme di tradizioni e usanze che affondano le radici in tempi lontani. Una cura particolare viene rivolta al mondo della convivialità culinaria,
  • Santa Maria di Leuca: ecco cosa vedere
    Santa Maria di Leuca gode di una posizione privilegiata in grado di anticipare tutta la magia e la suggestione che si possono respirare nella famosa destinazione salentina; la cittadina è da secoli ferma ad osservare la linea di demarcazione dei nostri mari nel punto più meridionale del Salento, della Puglia e dell‘Italia. Spartiacque territoriale tra il Mar Adriatico e i Mar Ionio, Santa
  • Il Pasticciotto Leccese: preparalo in casa
    Uno dei dolci tipici del Salento è il Pasticciotto Leccese: si tratta di un’autentica prelibatezza! Talmente buono che una volta provato vorrai gustarlo ogni giorno, e infatti attenendoti alla ricetta originale potrai tranquillamente prepararlo in casa!
  • Tutti gli Eventi Estivi di Specchia
    Specchia è un meraviglioso borgo nel cuore del Salento, in provincia di Lecce, il cui nome trae origine dagli ammassi di pietre dette “specchia”, che servivano per difendersi dai nemici o come torri per avvistare gli avversari. Chiese antichissime e frantoi ipogei costruiti tra il 1500 e il 1600 per la lavorazione dell’olio, sono ancora oggi di grande tradizione in questi luoghi.
Prenota ora